PL LIFESTYLE

I Polacchi digitali – viviamo  online

Ogni giorno, addirittura il 70 per cento dei Polacchi nella fascia di età 15-64 anni utilizza i social media, e le informazioni che ne traggono sono per loro la fonte più importante di conoscenza sul mondo, superando tutte le soluzioni tradizionali, inclusa la radio, che ancora 2 anni fa era la più popolare.

Tali conclusioni derivano dall’ultimo rapporto della McKinsey & Company, una nota società di consulenza strategica, intitolato “I Polacchi digitali – accelerazione della e-revolution”. Il rapporto è già alla sua seconda edizione in cui gli esperti analizzano le abitudini dei polacchi su Internet. Ne risulta che il Polacco o la Polacca digitale tipo nel 2018 è connesso alla rete, mediante dispositivi diversi, per un totale di 11 ore al giorno, ovvero per cinque ore in più rispetto al 2016. La percentuale di persone che utilizzano gli smartphone è aumentata di 16 punti percentuali e ha raggiunto il 94%, e il 93% dei Polacchi digitali hanno già accesso al Wi-Fi (incrementata di 6 punti percentuali rispetto al 2016). La percentuale di intervistati che affermano che Internet è una parte importante della loro vita è aumentata di 9 punti percentuali e ha aggiunto il al 44 per cento.

Il business disponibile online

Il crescente ruolo della comunicazione su Internet fa sì che aumenti il potenziale dello sviluppo delle imprese nel contesto dell’uso delle nuove tecnologie digitali. Altresì è cresciuta la fiducia nelle innovazioni digitali – Queste tendenze migliorano anche la posizione competitiva delle aziende polacche in relazione alle imprese dell’Europa occidentale – sottolinea il leader dei beni di consumo e delle pratiche commerciali presso la McKinsey nonché coautore del rapporto – Wojtek Bogdan.

Un buon esempio di questo fenomeno è l’aumento del valore dei beni nell’industria della e-commerce, che in Polonia sta crescendo di circa il 14% all’anno. Le decisioni di acquisto non sono più influenzate solamente dal prezzo com’era fino a poco tempo fa, ma dalla facilità del pagamento e dalla rapidità e convenienza della consegna. La cosa che è estremamente importante è che gli acquirenti si aspettano anche la presenza del marchio nei social media. La comunicazione on line con i consumatori viene effettuata non solamente dai giganti. L’80 per cento delle piccole e medie imprese polacche presenti su Facebook sostengono che la piattaforma li aiuta ad attirare clienti, soprattutto stranieri. Secondo i dati di Facebook, 64 milioni di persone da tutto il mondo sono collegate alle società  polacche tramite la piattaforma.

Fonte: McKinsey Polska, Raport “I Polacchi digitali – accelerazione dell’e-revolution”.