BUSINESS FOCUS

Energy Industry Mixer 2019. L’evento in Wroclaw dove si parla di energia elettrica, fonti rinnovabili, nuove tecnologie e business

350 partecipanti, 130 rappresentanti di aziende e istituzioni di settore (inclusi otto tra i principali key players del mercato energetico polacco e italiano), centinaia di incontri d’affari e un’ampia sezione scientifica, con interventi di oltre 30 relatori e…… 1.500 tazzine di ottimo caffè italiano consumate! – questi sono i numeri che riassumono l’edizione di quest’anno dell’evento Energy Industry Mixer, che si è svolto nello stadio comunale di Wrocław.

“L’interesse e l’impegno dei partecipanti durante l’appuntamento ha superato di gran lunga le nostre aspettative” – afferma Fabrizio Bosetti fondatore della Bosetti Global Consulting, principale organizzatrice dell’evento.

L’Energy Industry Mixer 2019 ha riguardato sia le aziende già operanti nel settore energetico che quelle in procinto di entrarvi. I B2B sono stati realizzati nella formula degli incontri rapidi in successione (c.d. speed meetings), durante i quali le aziende interessate alla cooperazione hanno potuto prender conoscenza, in tempi strettissimi, delle offerte dei potenziali clienti e stabilire preziosi contatti d’affari.
“Questo modello funziona ottimamente, molto meglio della formula classica di fiere orientate al business – in quanto consente ai partecipanti d’incontrare con certezza tutti i potenziali partner presenti in breve tempo, e di conoscere la loro offerta, per poi continuare, successivamente, i colloqui maggiormente interessanti,” – spiega dr Enrico Ciullo Coordinatore dell’evento.

Tra i partecipanti dell’Energy Industry Mixer, vi sono stati i rappresentanti di società quali: Tauron Polska Energia S.A. AB Cogeneration World, Comatec Poland Sp. z o.o., Energoprojekt-Katowice SA, ABB Poland Sp. z o.o., Innpact Sp. z o.o., la Santander Bank Polska S.A. e molti altri. La manifestazione ha ricevuto i Patrocini Onorari dalle seguenti istituzioni: il Ministero dell’Energia, il Ministero dell’Industria e Tecnologia, il Presidente della Regione della Bassa Slesia, il Voivoda della Bassa Slesia nonché la Regione Lazio.

I partecipanti all’evento (inclusi gli appaltatori operanti nella formula EPC, subappaltatori, produttori e fornitori, istituti del settore, enti pubblici) hanno avuto la possibilità di presentarsi nei cosiddetti showroom, in cui hanno avuto l’opportunità di presentare in condizioni confortevoli le loro soluzioni ai potenziali contraenti. Si sono svolti, inoltre, incontri nella formula B2B+, tra imprese industriali in settori quali l’elettrodomestico, l’automotive, l’aeronautica e le aziende specializzate nei seguenti settori: tecnologie complementari e / o sostitutive rispetto alle fonti tradizionali di energia elettrica, ottimizzazione dei consumi energetici nei processi di produzione, gestione dell’energia: acquisto di energia “verde” e acquisto collettivo d’energia, pianificazione del risparmio, sistemi d’immagazzinamento dell’energia, ecc.

Contemporanemente nel corso dell’Energy Industry Mixer 2019 si sono svolte delle sessioni scientifiche, durante le quali i partecipanti hanno potuto assistere a lezioni e partecipare a tavole rotonde su questioni fondamentali della politica energetica polacca. Nell’ambito del programma sono state realizzati in particolare, 4 pannelli di discussione dedicati all’ottimizzazione del costo dell’energia elettrica per l’industria, all’allineamento dell’infrastruttura energetica polacca alle Fonti rinnovabili di energia, nonché al progetto SmartCity Wrocław e ai successivi investimenti correlati.

“Possiamo tranquillamente dire che abbiamo fatto centro con i temi dell’evento – l’interesse dei partecipanti è stato infatti molto rilevante e la maggior parte dei partecipanti era d’accordo sul fatto che le lezioni tenute dai relatori e dai professionisti del settore, saranno utili per il lavoro delle imprese o istituzioni” – aggiunge Fabrizio Bosetti.

Tra gli ospiti dell’edizione 2019 dell’Energy Industry Mixer hanno preso parte: Robert Zasina (Presidente del Consiglio di Amministrazione della Tauron Dystrybucja SA), Roman Gabrowski (Presidente della Tauron Ekoenergia), Jakub Mazur (Vicesindaco di Wroclaw), Ryszard Paszkowski (Senior Trade Analyst dell’Istituto Italiano per il Commercio Estero – Filiale in Polonia), Roman Maciejewski (CEO di Santander Factoring Sp. z o o.), Dr. Ing. Alexander Gul (Direttore Div.R&S della ABB Polska), Michał Szukała (Vicepresidente del CdA della Zona Economica Speciale di Wałbrzych “INVEST-PARK” Sp. z oo), Marco Monetti (CEO Energemini Group), Dariusz Śliwowski (Vice Presidente dell’Agenzia per lo Sviluppo Industriale), Andrzej Sidło dal Ministero dell’Energia), il prof. Zbigniew Gnutek (Preside della Facoltà di Meccanica ed Energetica del Politecnico di Wroclaw), Remigiusz Nowakowski (Presidente della DISE), Robert Bednarski (Direttore dell’Ufficio SmartCity e del Project Management Office del Comune di Wroclaw), dr Jacek Nowicki (Segretario Generale del SEP), Piotr Szymczak (Presidente dell’Associazione degli Ingegneri Elettrici Polacchi), Monika Silva (Vice Direttore Generale della Camera di Commercio per l’Energia e Protezione dell’Ambiente).